Logo generale del sito:Libera Università 'Tito Marrone' Trapani

Libera Università Tito Marrone > Relazioni svolte > In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.

Il logo della sezione del sito denominata  In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarieta della C.R.I.

In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.

Monica Dialuce Gambino, Ispettrice nazionale del corpo II.VV della Croce Rossa Italiana, ha ricostruito la storia e i compiti della gloriosa Istituzione nata a Solferino nel 1859

Relatore: Ispet. Monica Dialuce Gambino - Comandante delle Crocerossine italiane

 

Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.

La Libera Università di Trapani ha ospitato, quale relatrice d’eccezione, l’Ispettrice nazionale del Corpo II. WW. C.R.I., Monica Dialuce Gambino che, dal 2014, è al comando delle crocerossine italiane. Erano presenti i rappresentanti delle Forze Armate del trapanese nonchè un folto gruppo di crocerossine intervenute per l’occasione anche da Palermo.

Con la sua relazione particolareggiata ed estremamente chiara, l’Ispettrice ha coinvolto il numeroso pubblico presente raccontando la storia e i grandi meriti della Croce Rossa.

L’Istituzione nacque Il 24 giugno 1859, nel corso della  2° guerra di indipendenza italiana, a Solferino, ove si scontrarono trecentomila soldati di tre eserciti (Francese, Sardo-Piemontese e Austriaco) lasciando sul terreno circa centomila morti. Coinvolto nella terribbile battaglia c’era un giovane svizzero, Jean Henry Dunant, che descrisse la tragedia nel suo testo fondamentale: "Un Souvenir de Solferino", tradotto in più di 20 lingue. Fu proprio H.Dunant che ebbe l’idea di creare una squadra di infermieri volontari la cui opera potesse dare un apporto fondamentale alla sanità militare. A Ginevra fu poi sancita la neutralità della C.R.I. e si stabilirono i principi fondamentali: Umanità,  Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità. L’intento è quello di  soccorrere senza discriminazioni i feriti sui campi di battaglia e di adoprarsi per prevenire, alleviare in ogni circostanza le sofferenze degli uomini e favorire la comprensione reciproca, l’amicizia, la cooperazione e la pace fra tutti i popoli.

Alla fine della conferenza numerosi sono stati gli interventi e le richieste di chiarimenti. Un lungo applauso e lo scambio dei reciproci guidoncini hanno concluso alla fine, la magnifica riunione-- Monica Dialuce Gambino è nata a Roma, è sposata ed è madre di tre figli. Ha effettuato  studi classici ed ha una perfetta conoscenza delle lingue inglese, francese e spagnolo.

Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.

Immagine riferita a: In prima linea per i soccorsi. Storia e solidarietà della C.R.I.

<_div>  <_div>  <_div>  <_div>  <_div>  <_div>  <_div>  <_div>  <_div>  <_div>

 

Autore Prof-Greco

social bookmarking

  • Relazioni svolte, Crocerossine a Trapani in Facebook
  • Relazioni svolte, Crocerossine a Trapani in Twitter
  • Relazioni svolte, Crocerossine a Trapani in Google Bookmarks
  • Relazioni svolte, Crocerossine a Trapani in del.icio.us
  • Relazioni svolte, Crocerossine a Trapani in Technorati

Inserito il 01 Dicembre 2017 nella categoria Relazioni svolte